fbpx
Vuoi maggiori informazioni? Tel: 081 7803598 info@investingroma.it

Single Blog Title

This is a single blog caption
settore bancario
18
Giu

Il settore bancario: le analisi principali del mese di maggio

Con l’avvento di una nuova stagione, ci troviamo difronte ad un periodo alquanto delicato per il settore Bancario, di consueto andiamo insieme ad effettuare un’accurata analisi del mese di maggio.

Come funziona il settore Bancario nel periodo estivo

Il mese di maggio è da sempre considerato il più temuto per gli investitori ma secondo le statistiche il settore Bancario non ha subito gravi cali probabilmente a causa del fatto che le borse di Londra, New York e Wall Street sono rimaste chiuse e quindi di conseguenza risultano giornate con meno volumi e volatilità.

Tuttavia risulta essenziale soffermarsi su quali sono gli effetti più importanti emersi durante il mese corrente.

Sicuramente il corretto movimento del funzionamento bancario è dovuto ai click di buy scattati sui titoli Bancari, aspetto che prevede un nuovo consolidamento dopo l’operazione di qualche anno fa su Intesa poiché sembra che il risico sia pronto a ripartire. Penso, infatti, che possano esserci ulteriori operazioni straordinarie con fusioni nel settore bancario.

Questo sarà sicuramente il leitmotiv del listino italiano che coinvolgerà banche come BMP e quella Popolare Emilia Romagna con l’obiettivo di far scattare forti movimenti nel nostro indice.

Pertanto, si prevede un’estate calda sotto qualunque fronte ma soprattutto per il settore Bancario.

I titoli migliori e peggiori nel Mf Italy 40

Altro aspetto che andremo ad analizzare insieme, riguarda i dati della Borsa in tempo reale sui i titoli migliori e peggiori nel Mf Italy 40.

Tra i titoli migliori possiamo notare:

  • Unicredit 10,52 / 22,40%
  • Banco BPM 2,92/ 22,36%
  • Stellantis 16,04/ 15,89%
  • Moncler  58,34/14,48%
  • Amplifon  38,78/11,85%

Come potete vedere nella maggior parte i titoli maggiormente positivi sono due titoli bancari.

Tra i titoli peggiori possiamo notare:

  • Inwit 9,16/ 5,59%
  • Fineco Bank 13,69/ 4,43%
  • Ferrari 173,20 / 2,81%
  • Telecom Italia 0,44/ 3,86%
  • Atlanta 15,88 / 2,13%

Secondo il mio parere i titoli migliori resteranno invariati per un arco temporale breve, questi titoli godranno ancora poco del movimento positivo, mentre per quanto riguarda quelli peggiori, saranno costanti eccetto l’Atlanta sul quale a breve si potrà tranquillamente investire.

 

 

 

 

 

 

bethub siteleri -

altinclubcasino.com

-
betgarantigiris1.com
- Eskişehir escort - mersin escort - bursa escort -

elexbet

-
anadolucasino
- trbet.vip - holiganbet.club - grandbetting.biz