Vuoi maggiori informazioni? Tel: 081 7803598 info@investingroma.it

Borsa italiana in Aumento: Quali sono i Migliori Certificati del Momento

certificati miglori
15
Dic

Borsa italiana in Aumento: Quali sono i Migliori Certificati del Momento

Gli indici della Borsa italiana in tempo reale sono in aumento. Nell’ultimo mese e mezzo è presente un’enorme crescita, a livello generalizzato in merito ai volumi del Sedex, che sono giunti a superare anche i 90 milioni di turn over giornaliero.

Di consueto, scopriamo insieme quali sono i migliori certificati del momento.

Migliori Certificati: Cash Collect Worst of con Effetto Memoria Autocallable su paniere

Andiamo a vedere un nuovissimo prodotto, presente da pochi giorni, sul mercato. Un Cash Collect Worst su paniere di titoli che ha la particolarità di godere dell’Effetto Memoria su quelli che sono i premi trimestrali condizionali pari a 3,25 euro e in più possiede la possibilità di autocallable anticipato. Quest’ultima parte da giugno 2021 mentre la scadenza del rispettivo certificato è prevista per il 14/12/2023, ma esso può essere anche anticipata se alle date di osservazioni prestabilite tutti i sottostanti si trovano al di sopra del Fixing iniziale che è del 70%.

Consiglio questo certificato perché possiede tutti gli elementi che devono essere presente in un investimento ossia: diversificazione, titoli crescenti rispetto al mercato in particolare quello del FCA ed infine è più semplice per chi ha l’esigenza di avere un rendimento periodico.

Bonus Cap Quanto su Zoom Video Communications

Anche in questo caso andiamo a prendere in considerazione un nuovissimo prodotto, presente da circa un mese, sul mercato. Bonus Cap Quanto su Zoom Video Communications è una barriera intraday. Se il prodotto, per tutta la durata della vita di un investimento, non va a toccare la barriera alla scadenza viene rimborsato un totale massimo di 130,50 euro mentre esso è stato acquistato a 103 euro, quindi il potenziale rendimento è del 26%.

Ovviamente più un bonus è ricco più aumenta il rischio e la volatilità dell’intero investimento.

È da sottolineare che esso nell’ultimo anno è stato apprezzato del 550% in più di quello precedente; questo sta ad indicare che è un certificato in costante crescita.

Considero questo prodotto interessante solo per gli integralisti e per chi non vuole effettuare uno “scommessone”.

A coloro che ne sono interessati consiglio di non investire oltre 5%.

Turbo Open End su FTSE MIB Index

Ed infine vi presento un prodotto di trading che consiglio a chi ha una visione rialzista o un’idea precisa di un determinato trend.

Prevede una barriera con uno Stop Loss dinamico ossia che di giorno in giorno verrà calcolato il costo di finanziamento pari al 4,44 % annui.

Vi ricordo che poiché è uno strumento di trading ci sono più rischi rispetto agli altri due certificati elencati precedentemente, difatti in caso di rottura o di raggiungimento di quello che è il valore di barriera vi si verificherà in automatico la perdita dell’intero capitale. Altro aspetto fondamentale è la questione dell’effetto leva pari a 5,44 volte, il che significa che va ad aumentare il movimento del sottostante.

Pertanto suggerisco di investire in questo prodotto laddove lo si sa maneggiare, controllare e utilizzare le adeguate leve di rischio.

Hai bisogno di ulteriori delucidazioni e orientamento sulle azioni da comprare? Segui il nostro blog