Vuoi maggiori informazioni? Tel: 081 7803598 info@investingroma.it

Nuove Strategie sui mercati

3 Differenti Bonus Cap
Nuove Strategie sui mercati
18
Set

Nuove Strategie sui mercati

Un rapido commento sul mercato di oggi e sul nostro indice. Oggi si ripuliscono un po’ le scadenze e, si spera, si andrà a rompere il piattume che sta segnando l’ultimo periodo in Italia. Il nostro indice, infatti, sta vivendo un periodo di forza laterale che ci sta costringendo, da metà agosto, tra i 19,000 e i 20.000 punti.
Speriamo quindi che la prossima settimana possa essere proficua per rompere questa forza laterale e rompere il muro dei 20.000 punti che potrebbe portare un ottimo slancio per quanto riguarda l’Italia.

Vuoi investire al meglio anche in questa fase di forza laterale? Puoi investire nelle nuove strategie sui mercati che proponiamo di seguito oppure puoi provare ad investire sulle nuove quotazioni BTP.

Nuove Strategie sui Mercati con i Certificates

Abbiamo tre diversi certificates con tre diverse strategie in base al prezzo e al diverso livello di rischio, tutti e 3 i prodotti sono dei Bonus Cap. Andiamo a scoprirli insieme e a capire come muoverci con tutti e tre i certificati nel portafogli.

Mediaset per tenere il Rischio al Minimo

Per chi vuole rischiare poco, con un orizzonte molto breve, posso consigliare il certificato su Mediaset. Qui abbiamo un Bonus Cap su sottostante che sembra stia avendo dei forti segnali di reazione. In questo caso la barriera da molte garanzie sempre considerando che il certificato durerà solo 3 mesi. Il rendimento non è cosi alto, con 1,6% su 3 mesi. Un guadagno non molto importante ma considerando il rischio non molto alto il gioco vale sicuramente la candela.

Eni sopra i 7,50 è sempre interessante

Per chi invece volesse rischiare di più possiamo puntare su Eni, che in questo momento si trova sopra i 7,50, un prezzo che desta sempre molta attenzione. Questo Bonus Cap ha il vantaggio di farti guadagnare sia se Eni sale, sia nel caso in cui Eni sia laterale, ma anche nel caso in cui Eni scende senza superare la barriera che si trova a 5,90.
Il rendimento è del 5,40% in 3 mesi, che rimane molto interessante andando a considerare il premio a rischio.

Il titolo più aggressivo

In questo caso andiamo su un titolo con più alto rischio. La barriera rimane comunque molto lontana, ma il sottostante è molto più volatile con un premio a rischio più alto, che si aggira intorno al 9%. Anche in questo caso si andrebbe a soffrire solamente per 3 mesi.
Anche in questo caso consiglio di puntarci, andando però a controllare con più frequenza rispetto agli altri due certificati per il rischio maggiore. Un certificato ancora più interessante andando a considerare che il settore Lusso pare sia entrato in ripresa.

Come operare con questi tre certificati

In questo caso, generalmente, consiglio di andare ad acquistare tutti e 3 i prodotti insieme per una buona diversificazione del proprio portafoglio utilizzando queste nuove strategie sui mercati appena proposte.