Vuoi maggiori informazioni? Tel: 081 7803598 info@investingroma.it

certificates

certificates
11
Mar

Certificates: Nuove strategie d’adottare

Andiamo alla scoperta dei certificates più interessanti in questo momento. Di certificati che possano garantirci una rendita nel momento in cui si verificano determinate condizioni. Vediamo insieme quali sono i migliori, come investire soldi e come sfruttarli al meglio.

Banca Mediolanum

Un certificato molto interessante in questo momento, con un rendimento del 26% è quello di Mediolanum. Un titolo che possiamo riscuotere se il titolo non perda, in circa 10 mesi, un ulteriore 21%. Nel caso in cui Mediolanum rimbalzi, oppure sia laterale o scenda, ma non più del 20% si andrà in profitto.

Una buona strategia che potrebbe aver successo anche in base all’arrivo di Mediolanum nell’indice Ftse Mob dal 20 Marzo di quest’anno.

Non è necessario portare tutto a scadenza, ma l’idea di base è che se Mediolanum rimbalza andando a guadagnare molto, allora in quel caso si può vedere e puntare nuovamente su qualcos’altro.

Enel

Anche in questo caso siamo sul sottostante su Enel. In questo momento il titolo ha una straordinaria forza relativa, che nonostante il trend sia ribassista riesce ad esser un minimo rialzista nel medio/lungo periodo.

Il grafico risente comunque di questo storno, ma andando a vedere il lungo periodo siamo ancora in una fase positiva.

Inoltre, essendo Enel un titolo in genere molto forte, si auspica che una volta concluso tutto si possa tornare alla normalità e che il titolo Enel torni a viaggiare sui suoi (ottimi) standard. Con questo certificato andiamo a scommettere sul fatto che Enel non perda il 43% , uno scenario, in questo momento quasi impossibile, a fronte di un rendimento atteso è circa del 7%.

Certificates su Poste Italiane

Anche questo titolo è un titolo molto robusto e solito. Poste aveva toccato i massimi poco prima dello storno, entrando, finalmente, in feeling con il mercato. Da li è partita una correzione molto profonda anche ad opera del Coronavirus.

Anche in questo caso abbiamo una barriera, ma con una scadenza a breve termine, per dover “soffrire” solamente tre mesi.

In questo caso stiamo scommettendo che Poste non perda il livello psicologico di 5,97. In tutti gli altri casi, invece, avremo una rendita del 6,5% di 3 mesi.

la strategia di diversificazione

Come potete notare questi titoli sono molto diversificati, abbiamo puntato su un titolo di risparmio come Banco Mediolanum, su un titolo molto robusto nel settore energetico come Enel e su un titolo come Poste Italiane che ha una struttura molto forte, che difficilmente verrà fermata anche in questa cosi difficile fase.

Tutto questo per poter diversificare il proprio portafogli, perché la diversificazione è una delle più vincenti strategie possibili.

Ricordo che queste strategie su questi certificates non sono strategie da buy and hold, andando a monitorare abbastanza spesso con un monitoraggio periodico i prezzi.