Vuoi maggiori informazioni? Tel: 081 7803598 info@investingroma.it

Single Blog Title

This is a single blog caption
Piazza Affari
6
Giu

Piazza Affari: Cosa fare dopo il Rimbalzo

Un periodo un po’ morto quello che stiamo vivendo su Piazza Affari in questo momento. Sembra che le comunicazioni eruopee arriveranno a breve ed il mercato è un po’ fermo dopo il rimbalzo di ieri. Una fase in cui si fatica anche a fare un commento perché il momento è molto variabile, difficile poter pianificare mosse importanti, poiché i titoli possono essere molto influenzato dalle prossime news. Traders quindi in attesa dei possibili sviluppi di mercato ed attenti alle news di settore che potrebbero stravolgere questo flebile silenzio.

Ieri un ottimo rimbalzo da parte di Piazza Affari, con una situazione politica che, con il discorso di Conte, sembra aver dato un colpo forte al nostro mercato. Al contrario di quanto alcuni pensino, la politica interna di un paese influenza molto le vicende di mercato, soprattutto nel medio periodo. Proprio quello che sta accadendo in questo momento in Italia.
Un problema questo che potrebbe tornare a gravare sul nostro Paese, poiché l’Italia non è vista come un paese forte, ma con un paese molto a rischio. Venerdì abbiamo avuto un differenziale di tasso dei 5 anni governativi molto simile a quelli della Grecia, un risultato sicuramente non positivo che non spinge gli investitori esteri a scommettere sull’Italia.

Da qui a 4 mesi andranno trovati più di 4 miliardi per evitare l’incremento dell’IVA di 2 punti percentuali, le problematiche governative, dunque, ci sono, e sono anche molte. Si parla inoltre di ulteriori misure, come la Flax Tax, che sta portando ulteriore tensione al governo.

Da qui nasce una grande incertezza che continua a penalizzare il nostro mercato, che dopo un periodo ottimo dei primi 4 mesi si ritrova a scontare adesso un momento non favorevole, anche a causa di questione interne del nostro paese, che continuano a scoraggiare gli investitori esteri ad investire sul nostro paese.

Ad oggi, infatti, con tutte queste problematiche, i grandi investitori non puntano molto sull’Italia che continua ad essere un grande punto interrogativo.

Banca Centrale

Quello del prossimo governatore della Banca Centrale potrebbe essere il topic principale dei prossimi mesi, colui che prenderà il posto di Mario Draghi come presidente della Banca Centrale. Per la conferenza non mi aspetto grosse sorprese perché il mandato di Draghi sta per scadere, ma il suo successore sarà disposto a finanziare misure straordinarie come fatto in passato da Draghi? Molto difficile, non mi aspetto che il prossimo governatore avrà lo stesso metro di giudizio e di governo di Draghi.

Il nostro lavoro sarà quello di puntare un occhio ai prezzi ed uno alle news di settore poiché siamo in una fase in cui ogni notizia potrebbe far cambiare il mercato, fare analisi e previsioni di borsa è impossibile, per questo può essere molto utile, aspettare, controllare le news e agire nel momento giusto per vedere le azioni da comprare

Cosa vedere nell’immediato

Consiglio di muoversi con L’Italia nel brevissimo periodo, nell’intraday magari, puntando su titoli come Eni. Andare quindi sul brevissimo termine, oppure approfittare di titoli solidi che tornino su livelli ragionevoli.