Vuoi maggiori informazioni? Tel: 081 7803598 info@investingroma.it

Single Blog Title

This is a single blog caption
Piazza Affari
29
Mag

Piazza Affari: Il punto sulla giornata odierna

Quella di oggi è stata una giornata di vendite su tutti i mercati europei, pesano molto le incertezze e tensioni tra Stati Unici e Cina, con la diatriba tra Huawei e Usa tra le ultime novità. Ancor peggio per quanto riguarda il nostro mercato, con Piazza Affari che viene influenzata dall’arrivo della lettera dall’Europa che sottolinea l’allarme sul debito Italiano relativo al 2018.

Tutte queste cose vanno a pesare sul mercato azionario, che ha visto oggi una giornata negativa in forte calo, quali possono essere le azioni più interessanti di questo periodo non bellissimo?
37/40 dei titoli dovrebbero chiudere in rosso, questo testimonia che le vendite non sono cosi selettive, ma probabilmente si percepisce un rischio politico che va ad alzarsi, con uno SPRED molto importante.

Osservando gli altri indici molto probabilmente la giornata poteva terminare anche in modo peggiore, quindi un periodo non ottimo, ma comunque non pessimo come si poteva immaginare.

Da fuori probabilmente diamo l’impressione di un paese non troppo forte politicamente, non garantendo una stabilità economica si preferisce vendere.

La lettera dell’Europa in merito allo SPREAD arrivata oggi ha creato un sell off abbastanza brutale soprattutto nella giornata di ieri, con una perdita di 300 punti in pochi minuti. Adesso stiamo scontando l’esito degli sviluppi politici, con manovre future che potrebbero destabilizzare ancora maggiormente il nostro mercato.

La sfida rimane questa, capire quali saranno i lavori e le manovre del governo attualmente in essere per arrivare preparati ad ogni possibile svolta politica ed economica che possa avere il nostro paese. Quindi come investire i soldi? Difficile dirlo, ma nel breve periodo un titolo interessante potrebbe essere quello di Unicredit.

Unicredit in controtendenza

Nonostante la brutta giornata odierna 3 sono i titoli che hanno chiuso in positivo, Unicredit è il titolo che maggiormente ha sofferto durante questi due giorni di pesante vendita, ma che adesso sta vivendo un piccolo periodo in rialzo con delle ricoperture abbastanza rilevanti.
10 euro potrebbe essere un livello grafico e psicologico importante, le coperture sono infatti scattate in prossimità di questo numero.

Nel breve termine il titolo vive un ampio respiro, ma nel medio termine l’andamento del titolo rimane molto incerto perché sarà legato alle scelte strategiche che il managment dell’azienda deciderà di apportare nel prossimo futuro.

Unicredit rimane tra i titoli più acquistati oggi con un +2,23%.

I migliori e peggiori titoli di oggi

Giornata come abbiamo detto, piena di vendite che non porta molti sorrisi. 37 titoli su 40 sono in perdita, gli unici 3 in positivo sono:

Unicredit 2,23%
Banco BPM 0,84%
Recordati 0,63%

Tra i “migliori” titoli di oggi abbiamo anche due titoli che chiudono in negativo, anche se vicini alla parità, ad indicare il perido buio di piazza affari.
Troviamo infatti Saipem con -0,10% e Ubi Banca con 0,22%.

Tra i titoli peggiori della giornata odierna abbiamo:

Terna -3,42%
Moncler -3,13%
UnipolSai -2,94%
Buzzi Unicem -2,88%
Fineco Bank -2,61%

FTSE MIB che chiude andando sotto i 20.000 punti base con Milano che cede l’1,29%

Difficile dire quali possano essere le azioni da comprare oggi, poiché il mercato rimane molto variabile in base alle scelte politiche che vedremo nel prossimo futuro nel nostro paese.

Leave a Reply